The Last Jedi e la fisica delle bombe

[SPOILER ALERT: Se non avete ancora visto Star Wars VIII – The Last Jedi non continuate nella lettura, parleremo di alcuni aspetti della pellicola, quindi gli spoiler sono inevitabili]

Star Wars VIII – The Last Jedi ha diviso in due i fan: da un lato coloro che lo vedono alla pari de L’Impero Colpisce Ancora, dall’altro coloro che lo considerano un film da non rivedere mai più. Tra le varie critiche, quelle basate sulle leggi fisiche non rispettate predominano. Parliamo delle bombe viste nella parte iniziale del film.




Bombe e bombardieri

Durante la prima, lunga scena ambientata nello spazio vediamo dei bombardieri della Resistenza che trasportano – ovviamente – bombe. Queste vengono sganciate per cadere su una nave del Primo Ordine.

Come possono delle bombe essere sganciate e cadere in verticale su una nave se nello spazio non c’è gravita? Questa è stata la domanda di molti fan; ad ogni domanda, come sappiamo, c’è però una risposta.

I dibattiti nei forum sono molteplici, così come le discussioni sotto i post di Facebook. C’è chi afferma che la nave nemica crei un campo gravitazionale intorno a sè – motivo per cui l’equipaggio non fluttua nella nave – permettendo così alle bombe di caderci sopra. In questo caso, però, detriti e rocce presenti nello spazio non vengono attratti da questo campo gravitazionale. Questa ipotesi è dunque da scartare.

Leggiamo un attimo un estratto – di cui pubblichiamo anche la foto – in cui notiamo che:

Le bombe non “cadono” in microgravità, ma vengono spinte mediante piastre elettromagnetiche sequenziali. Le bombe vengono quindi attratte magneticamente dai loro sfortunati bersagli.

Bombe The Last Jedi

L’immagine contenente l’estratto è apparsa su Reddit ed è relativa a The Last Jedi: Visual Dictionary a cura di Pablo Hidalgo (grazie a Manuel per la segnalazione). Sembra essere un’ottima soluzione al dilemma delle bombe in The Last Jedi. Per essere cinici, non ci viene spiegato perchè le bombe a questo punto non si attraggono tra loro, essendoci degli elettromagneti, ma alla fine, Star Wars non vuole offrire ottime spiegazioni fisiche. Parliamo di una saga rivolta ad un pubblico giovane, che vuole divertire ed educare.

Perchè lamentarsi di bombe che cadono su una nave, quando siamo stati abituati a navicelle che esplodono – con tanto di fiamme – nello spazio e che emettono rumori che nello spazio non potrebbero diffondersi? Apprezziamo Star Wars per ciò che è, senza fossilizzarci troppo su leggi fisiche che magari, in una galassia lontana lontana, non sono valide. Fateci sapere la vostra opinione sull’argomento. Seguiteci su Facebook e sui canali Telegram per essere sempre aggiornati sulle ultime notizie da noi pubblicate.




Canali Telegram

Star Wars | Entra

Game of Thrones | Entra

Anime e animazione | Entra

Fonte

2 pensieri su “The Last Jedi e la fisica delle bombe”

Rispondi